I Benefici dello Zenzero per la Salute

 

zenzero rizomaI benefici dello zenzero per la salute sono innumerevoli. Lo zenzero (Zingiber officinale ) è tra le spezie più salutari e deliziose del pianeta. È ricco di sostanze nutritive e composti bioattivi che hanno potenti benefici per il corpo e il cervello. Fa parte della famiglia di piante che comprende la curcuma e il cardamomo, il che potrebbe spiegare perché i benefici per la salute dello zenzero siano così straordinari.

Questo rizoma dal gusto piccante e pungente è stato usato, dai cinesi e dagli indiani per oltre 4.700 anni, per curare la nausea, il mal di stomaco e aiutare la digestione e far passare la diarrea. Durante l’Impero Romano è stato un bene inestimabile, a causa delle sue proprietà medicinali.

I benefici terapeutici derivano dai gingeroli, la resina oleosa della radice che agisce come un potente antiossidante e agente anti-infiammatorio. È il Gingerolo ha rendere lo zenzero così buono per la nostra salute.

 

I Benefici dello Zenzero per la Salute

Lo zenzero viene impiegato in vari rimedi naturali, per curare diversi disturbi.Gli studi hanno dimostrato che può alleviare il dolore muscolare, l’artrite, eliminare l’ infiammazione, aiutare con le mestruazioni dolorose. Ecco altri benefici dello zenzero:

 

Indigestione e Nausea

donna con mal di stomaco

Sia che si tratti di curare un semplice mal di pancia o una nausea mattutina della gravidanza, lo zenzero è stato usato per migliaia di anni come un efficace aiuto digestivo e un rimedio naturale per la nausea.

Recentemente, i ricercatori hanno scoperto da 1 a 2 grammi di zenzero, possono effettivamente aiutare lo stomaco a rilasciare il suo contenuto nell’intestino tenue in persone con dispepsia. Lo zenzero, rilassa la muscolatura liscia nel rivestimento dell’intestino e aiuta il cibo a muoversi nell’organismo. Questo è uno dei motivi per cui lo zenzero, aiuta le persone che hanno gonfiore, stitichezza e hanno altri disturbi gastrointestinali.

Lo zenzero è noto per la sua capacità di alleviare la nausea. Uno studio ha scoperto che lo zenzero può contribuire ad alleviare la nausea e il vomito associati al trattamento chemioterapico, ma lo zenzero sembra solo a contribuire ad alleviare la nausea e il vomito nelle prime 6-24 ​​ore dopo la chemioterapia (1).

 

Malassorbimento

Il corretto assorbimento dei nutrienti, è fondamentale per la salute. Quando si soffre di indigestione, il cibo si blocca, può fermentare, marcire o anche peggio, causare l’ostruzione, creando danni all’organismo.

Una digestione difficoltosa e lenta, può anche causare un’assimilazione scorretta dei nutrienti nel cibo, causano malassorbimento e il corpo soffre di carenze nutrizionali.

Lo zenzero è importante in queste condizioni, perché promuove la digestione e il metabolismo dei cibi.

 

Raffreddore e l’Influenza 

Gli esperti di medicina cinese prescrivono comunemente lo zenzero per curare i sintomi del raffreddore e dell’influenza. La radice agisce come antistaminico e decongestionante, due effetti che possono aiutare con i sintomi.

 

Emicrania

Uno studio clinico ha trattato 100 pazienti con emicrania acuta con aura, con un farmaco per l’emicrania o polvere di zenzero. Entrambi i gruppi hanno riportato un analogo sollievo dal dolore, ma quelli che hanno usato lo zenzero hanno avuto meno effetti collaterali (2).

 

Dolore

Lo zenzero è noto per la sua proprietà anti-dolorifiche. Il gingerolo agisce sui recettori che si trovano sulle terminazioni nervose sensoriali. I ricercatori hanno scoperto che lo zenzero, allevia anche l’infiammazione, che causa il dolore.

Gli studi hanno scoperto che lo zenzero può anche aiutare ad alleviare la dismenorrea, o il dolore associato a mestruazioni o crampi mestruali.  Le persone che hanno partecipato allo studio hanno riportato un miglioramento dei sintomi dell’83%. (3)

Colesterolo

Lo zenzero può aiutare ad aumentare la circolazione, a fluidificare il sangue e a ridurre sia la pressione sanguigna che il colesterolo, abbassando i livelli di grassi nel sangue.

In uno studio con individui con colesterolo alto, tre grammi di polvere di zenzero in tre dosi separate, hanno ridotto significativamente il colesterolo (4).

 

Disintossicante linfatico

I medici ayurvedici lodano la capacità dello zenzero di potenziare il sistema immunitario. Loro ritengono che, lo zenzero è molto efficace nel riscaldare il corpo, e che quindi, può aiutare ad eliminare l’accumulo di tossine negli organi. Lo zenzero è anche noto per pulire il sistema linfatico.

Aprendo i canali linfatici, lo zenzero impedisce l’accumulo delle tossine che rendono vulnerabili alle infezioni, specialmente nel sistema respiratorio.

 

Infezioni Fungine

piede con funghiLe infezioni fungine sono uno dei problemi più difficili da controllare, perché sono sempre più resistenti alla medicina convenzionale. Lo zenzero è un eccellente antifungo. Delle 29 specie di piante valutate in uno studio, lo zenzero ha vinto il premio, per avere eliminato i funghi con più efficace.

Una ricetta per un potente antifungo contro verruche e altre infezioni: mescola diverse gocce di olio essenziale di zenzero puro con olio di tea tree con un cucchiaino di olio di cocco e applica fino a tre volte al giorno.

 

Come Usare lo Zenzero

Ci sono molte forme e modi in cui puoi usare lo zenzero, alcune sono:

Zenzero crudo: puoi mettere lo zenzero a fette crude in un frullato ogni mattina.

tazza di tisana zenzero e limoneTè allo zenzero: questa forma liquida di zenzero viene comunemente utilizzata per alleviare la nausea, stabilizzare lo stomaco e per ridurre l’infiammazione.

Per preparare il tè, basta sbucciare e tagliare dei pezzi di zenzero e cuocere in acqua a fuoco lento per 20 minuti. Togli le fette e versale in una tazza e aggiungi il miele e una spremuta di limone. Mangia le fette dopo aver bevuto il thè. Puoi bere fino a tre tazze di tè al giorno, prima dei pasti.

Zenzero in polvere: l’utilizzo di polvere di zenzero macinato per cucinare è un ottimo modo per sfruttare questa spezia.

Olio essenziale di zenzero: la forma più concentrata di zenzero è l’olio essenziale di zenzero perché contiene alti livelli di gingerolo.

 

Avvertenze

Lo zenzero è suscettibile al calore e all’ossigeno, quindi maneggiarlo con cura quando usi questa erba e conservala in un luogo fresco e asciutto o nel frigorifero per due o tre settimane.

Non prendere lo zenzero con farmaci anticoagulanti senza prima consultare il proprio medico. Lo zenzero può anche ridurre la glicemia e interagire con i farmaci che alterano la pressione sanguigna, quindi parla con il tuo medico prima di usare lo zenzero se prendi qualche medicinale.

 

Riferimenti:

  • 1 – http://journals.sagepub.com/doi/abs/10.1177/1534735411433201
  • 2- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23657930
  • 3- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23865123
  • 4- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18813412

 

Questa non è una testata medica, le informazioni fornite da questo sito hanno scopo puramente informativo e sono di natura generale; esse non possono sostituire in alcun modo le prescrizioni di un medico o di altri operatori sanitari abilitati a norma di legge. Le nozioni sulle posologie, le procedure mediche e le descrizione dei prodotti presenti in questo sito hanno un fine illustrativo e non consentono di acquisire la necessaria esperienza e manualità per la loro pratica o il loro uso. Se ti sono state prescritte delle cure mediche ti invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trovi su  www.nutrisalute.it devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del tuo medico curante.

Condividi su Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *