Sai che il 60-80 % del sistema immunitario si trova nell'intestino?

È per questa ragione che l'intestino gioca un ruolo molto importante per la salute e la prevenzione di molte malattie.

Il tessuto immunitario del tratto gastrointestinale è considerato il più complesso del sistema immunitario umano. Nell’ intestino, i microrganismi svolgono un ruolo importante nello sviluppo di un sistema di difesa forte ed equilibrato. In questi organi, il sistema immunitario produce anticorpi che sono responsabili della difesa da diversi tipi di malattie.

Il fatto che il sistema immunitario e l'intestino siano intimamente collegati è poco conosciuto. Eppure parte di questo importantissimo sistema è localizzato proprio sulle pareti dell'intestino, ed è in questa sede (Placche di Peyer) che si formano le immunoglobuline (particelle proteiche aventi proprietà immunologiche). La mucosa dell'intestino è perciò assai importante per assicurare una buona difesa organica e, insieme a lei, lo sono anche il fegato, i reni, le ghiandole, i polmoni e la superficie cutanea.

Oltre al suo ruolo importante nello sviluppo di un forte sistema immunitario, l’intestino è anche responsabile di circa il 90% dei neurotrasmettitori del corpo, che sono collegati all’umore e ai sentimenti. Esso contiene un esteso sistema nervoso del tutto simile a quello che abbiamo nella testa, per questo motivo l’intestino è stato ribattezzato dalle più recenti ricerche scientifiche come il “secondo cervello”.

La salute della pancia può influenzare il benessere mentale (depressione, ansia e altri disturbi psichici). Infine, da un’intossicazione intestinale deriva una serie di patologie in apparati e organi differenti dall’intestino stesso come per esempio: dermatiti, acne, bronchiti, artrite, allergie, tiroidismo, diabete, stanchezza cronica, cefalee, perdita di vitalità, mancanza di concentrazione, aggressività , attacchi di panico, infezioni e altre.

 

Le principali funzioni del colon sono:

- eliminare gli scarti prodotti dagli alimenti digeriti e assimilati,

- assorbire l'acqua e le sostanze nutritive, entrambe necessarie all'organismo,

- collaborare al buon funzionamento del sistema immunitario.

Se l'intestino ha una flora batterica equilibrata (eubiotica), queste funzioni sono svolte nel migliore dei modi, pertanto i materiali di scarto vengono espulsi e quelli nutrienti assorbiti.

Se, invece, la flora batterica è alterata, i rifiuti non sono completamente eliminati e si accumulano nell'intestino. I rifiuti accumulati, specialmente nelle curve e nella anse, creano delle sostanze tossiche che, in un primo tempo, alterano la membrana intestinale, quindi possono passare nel sangue e nella linfa e andare in qualsiasi parte dell'organismo. Questa condizione di autointossicazione grava primariamente sul fegato.

Ora che sai che l’intestino svolge un ruolo molto importante per la tua salute, puoi cominciare a tutelarlo con alcuni accorgimenti.

Prima di tutto, l’organo va tenuto pulito!

Quando le scorie stagnanti danneggiano la mucosa provocando abrasioni e ulcerazioni infette, i rifiuti di una fermentazione putrefattiva troveranno facile accesso al torrente ematico e linfatico.

Quindi quando si soffre di stitichezza è bene utilizzare un integratore che possa aiutare a facilitare la motilità intestinale, come LIBERO integratore a base di senna, rabarbaro e frangula, che inoltre favorisce la regolarità intestinale.

 

Riparare i danni

Evitare qualsiasi cosa che danneggi il tratto gastrointestinale. Per questo motivo è necessario eliminare i cibi infiammatori o limitare il consumo e le sostanze irritanti quali alcool, caffeina e sostanze stupefacenti.

Tra i cibi infiammatori troviamo quelli che causano alcuni tipi di intolleranza, come glutine, latticini, mais, soia, uova e fruttosio. Quindi è molto importante fare il test dell’intolleranza alimentare, per verificare a quali cibi si è intolleranti o allergici. 

Ripristinare

E' molto importante ripristinare i batteri buoni nell'intestino per farlo funzionare correttamente. Ciò può essere ottenuto mediante l' uso di un integratore probiotico contenente batteri salutari come le specie bifidobatteri e lattobacilli. Inoltre, è importante anche aumentare il consumo di fibra, contenuta nelle verdure e nell’alga spirulina.

Programma pulizia intestino

LIBERO: integratore a base di senna, rabarbaro e frangula per aiutare a liberarti dalle scorie stagnanti e produrre un miglioramento del transito fecale.

ALOE VERA in succo: favorisce le fisiologiche funzionalità digestiva ed epatica. È ricca di antiossidanti, ha proprietà depuranti, antinfiammatorie, antiossidanti e antibatteriche soprattutto a favore delle mucose dell’apparato gastro-intestinale. Per tale motivo favorisce la fisiologica funzionalità digestiva, risultando efficace su tutti gli stati infiammatori e di alterata funzionalità delle mucose digestive, associati anche a spasmi e dolori, specie a carico di stomaco e intestino.

 

 

LIBERO 

E' un integratore a base di foglie di senna, Aloe ferox e Frangula favorisce la regolarità del transito intestinale. Utile per il trattamento della stipsi.

 

  

ALOE VERA

Favorisce  la disintossicazione dell'organismo sia dalle tossine esogene, provenienti quindi dall'ambiente, introdotte per via orale o respiratoria, sia da quelle endogene,ossia dai prodotti di scarto del metabolismo, come i cataboliti, aiutando così l'azione depurativa del fegato. Assumendo succo di Aloe spesso si notano miglioramenti a livello della pelle, dei capelli e delle unghie.

  

 

  Per maggiori informazioni sui prodotti inviare email a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  

consigli sopracitati NON sono da intendersi consigli medici.Le informazioni fornite, in questo sito devono essere intese semplicemente come suggerimenti di comportamento. Eventuali decisioni che dovessero essere prese dai lettori, sulla base di tali consigli, sono assunte in piena autonomia decisionale e a loro rischio. In presenza di patologie è meglio ottenere un consulto medico qualificato.

Questo sito prevede l'utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Maggiori Informazioni