Paura e Traumi nel Cane: come aiutarlo con i Fiori di Bach

cane felice con fiore sul naso

Può succedere che i nostri amici a quattro zampe vengano spaventati e/o traumatizzati  da un individuo, da un oggetto o da un evento in particolare che non abbiamo potuto né prevedere, né controllare né abbiamo saputo gestire correttamente. Tranquilli: nella maggior parte dei casi, il problema si può risolvere adottando alcuni metodi e abbinando alcuni fiori di Bach, specifici per la paura, ansia e traumi.

La paura è un’emozione che permette all’animale, cosi come anche a noi umani, di evitare situazioni e attività potenzialmente pericolose. Si tratta di un meccanismo adattativo, che fa sì che l’individuo apprenda che certi stimoli preannunciano qualcosa di spiacevole e che alcune azioni hanno esito dannoso: come conseguenza di tale apprendimento, questi stimoli saranno evitati e le azioni non verranno ripetute.

Fin da piccoli umani e cani  durante il periodo dello sviluppo neuronale, imparano ad accettare gli aspetti  del proprio ambiente sociale e fisico riconoscendoli come normali e a reagire con paura verso nuovi eventi. Per questo motivo è molto importante far socializzare il proprio cane in questo periodo, che va dalle 3 alle 12 settimane di vita. In questo arco temporale si forma la struttura neurologica portante che riguarda tutto ciò che riconosceranno come normale nella vita futura. È pertanto essenziale che il cucciolo faccia esperienze positive legate a molti eventi differenti durante i primi mesi di vita, poiché questo apprendimento potrà in seguito preservarlo da risposte ai medesimi  eventi correlate alla paura. Infatti, una volta creata una relazione fra uno stimolo e un’emozione positiva, sarà difficile che in seguito il cane associ quello stesso stimolo a una risposta emotiva negativa.

 

Se il Cane ha Paura di un Oggetto o Soggetto Specifico

cane sotto coperta con pauraSe il cane ha paura verso un oggetto, per esempio un capello o un ombrello, oppure di una persona, per esempio, il postino, senza che ci sia stata una relazione tra di loro, questa paura nasce proprio dalla mancata conoscenza verso l’oggetto o il soggetto.

La soluzione si trova introducendo gradualmente l’elemento di disturbo (oggetto/soggetto), con il tempo e con la pazienza.

Nel caso il cane abbia subito un vero e proprio trauma, se è stato condizionato direttamente da un evento, per esempio da un altro cane con i quali ha interagito attivamente, la spiegazione è l’errata o traumatizzata conoscenza.

 

Cosa Fare e Cosa Non Fare

cane con pauraQuando il cane ha paura, l’atteggiamento corretto è quello di rimanere tranquilli, e far rimanere tranquillo l’animale.

È importante premiare il proprio animale ogni volta che smette di manifestare segni ansiosi, come cercare insistentemente le attenzioni del proprietario o mugolando. Nel caso reagisca inaspettatamente in modo positivo e rilassato a una situazione che di solito procura paura, i premi vanno raddoppiati.

È sconsigliato fargli le coccole quando è spaventato, perché rinforzerebbe la sua paura. Normalmente i proprietari tendono a rassicurare il cane impaurito con carezze e parole dolci. Tale comportamento è deleterio perché viene percepito  dal cane come una manifestazione di approvazione che crea in lui un conflitto: carezze e parole dolci = va bene avere paura.

Anche punire l’animale per il comportamento ansioso è scorretto: la punizione può rinforzare la percezione dell’animale secondo cui lo stimolo è qualcosa da temere, dato che si risolve in una esperienza negativa. Allo stesso modo è sbagliato forzare l’animale a vivere una situazione che gli procura un’emozione negativa.

 

Un Aiuto dai Fiori di Bach

cane e fiori di BachI fiori di Bach possono essere di aiuto per i cani ansiosi, paurosi o con traumi, e in altri comportamenti e situazioni difficili, in modo assolutamente naturale non invasivo, e privo di effetti collaterali.

I fiori di Bach sono in grado di minimizzare la paura del cane. Una volta diminuita la paura, aumenterà la sua fiducia e sarà in grado di essere coraggioso in situazioni che, altrimenti, sarebbero state molto stressanti per lui.I fiori di Bach più indicati in situazioni di ansia, stress e paura nel cane sono:

Rescue Remedy: fiore di emergenza, è una combinazione di 5 rimedi floreali di Bach per aiutare l’ animale a gestire situazioni stressanti come: andare dal veterinario, i temporali e durante i fuochi d’artificio. In generale è il rimedio per fronteggiare una situazione acuta.

Mimulus: è il fiore per la paura. E’ indicato nel caso in cui il cane sia timoroso.Questo rimedio dona calma e rilassatezza nell’affrontare la vita di tutti i giorni, ma è anche indicato in caso di situazioni nuove come affrontare un viaggio,  rumori forti o trovarsi di fronte a degli estranei.

Star of Bethlehem: è il rimedio per curare le ferite emotive dovute a traumi. Utile in casi di cani che sono stati abbandonati e maltrattati. Per aiutare a superare questi eventi traumatici, è indicato Star of Bethlehem, che li consolerà, sostenendoli nel processo di guarigione, aiutando l’animale ad abbandonare il trauma e godersi la vita.

Heather:è un rimedioutile in casi di ansia da separazione, quando il cane mostra l’incapacità di restare solo anche per poco tempo, per paura dell’abbandono. Questo rimedio lo aiuta a rimanere più tranquillo e guadagnare maggiore indipendenza dal padrone.

Come Usare i Fiori di Bach nel Cane

I fiori di Bach non stravolgono il carattere, ma riequilibrano gli stati emotivi alterati. I fiori di Bach vengono usati in sicurezza sugli animali da molti anni.

Puoi aggiungere da 1 a 7 gocce del fiore scelto nell’acqua potabile del tuo cane. È inoltre possibile aggiungere le gocce sul cibo o strofinarle sulle zampe o dietro le orecchie.

Consulenza di Naturopatia per gli Animali Domestici

cane nel prato fioritoHai delle difficoltà a gestire l’ansia del tuo cane o gatto? O l’iperattività del tuo gattino? Hai già provato un pò di tutto e non riesci a risolvere il problema? Contattami per una consulenza di naturopatia online. Utilizzo un approccio olistico, tutto naturale, a cui cani e gatti rispondono molto bene. Sarò felice di aiutarvi a ritrovare la serenità.

E tu? Hai provato i fiori di Bach per il tuo cane o il tuo gatto? Raccontami la tua esperienza con i fiori di Bach.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *