Solfati nello Shampoo?! No! Grazie! Ecco perché possono Danneggiare i Capelli

 

donna che lava i capelli con shampoo schiuma

Hai presente quando compri uno shampoo naturale, senza o con poche sostanze chimiche, vale a dire, senza solfati, alcool, ecc, e ti sembra di aver messo del cemento in testa? Non ti è mai capitato? A me si.

Giustificavo il fatto pensando fosse dovuto alla genuinità di quegli shampoo naturali: tutto sommato era meglio cosi, piuttosto che utilizzare quelli con troppe schiume chimiche.

Come naturopata, sono sempre alla ricerca di prodotti naturali per me, per la mia famiglia e per i miei clienti, in modo da ridurre al minimo l’esposizione alle sostanze chimiche e tossiche contenute, purtroppo, in moltissimi prodotti in commercio, le quali possono contribuire a danneggiare la nostra salute.

Esistono shampoo naturali, che possano pulire bene i capelli, senza provocare l’effetto cemento in testa? Esistono prodotti privi di sostanze dannose, in grado di idratare i capelli senza rovinarli?

La risposta è sì! Esistono degli shampoo naturali che, oltre a pulire bene, sono efficaci, perché idratano e rendono i capelli belli e lucenti. Dopo alcuni tentativi, ne ho trovato uno davvero ottimo! Illustrerò tutto tra poco, prima voglio parlarti delle sostanze chimiche contenute negli shampoo.

Sai perché lo shampoo che usi si trasforma rapidamente in schiuma se mescolato con l’acqua? Perché molti shampoo contengono degli agenti schiumogeni chimici come il sodio lauril solfato (SDS) e il sodio lauriletere solfato (SLES).  Conosciuti come solfati, questi ingredienti aiutano lo shampoo a fare schiuma.

Cosa sono i Solfati?  

I solfati sono tensioattivi. Il loro compito è ridurre il livello di tensione superficiale tra lo shampoo e la pelle, consentendo agli ingredienti attivi dello shampoo di svolgere un lavoro più efficace di pulizia dello sporco, del sebo e della pelle morta dal cuoio capelluto e dai capelli.  

I solfati si trovano in una varietà di prodotti, dallo shampoo al detersivo liquido per piatti, al bucato. Quando vengono utilizzati nello shampoo, ingredienti come il lauriletere solfato, amplificano essenzialmente gli effetti dello shampoo, permettendo di togliere quelle sostanze che rendono i capelli grassi.  

Se da una parte aiutano a pulire più a fondo e rendono in qualche modo lo shampoo più efficace, in contro parte possono avere un effetto troppo aggressivo sul cuoio capelluto e sui capelli, con conseguente eccesso di rimozione di proteine ​​e oli naturali.  

I Solfati nello Shampoo sono Pericolosi ?  

donna con capelli rovinatiA basse concentrazioni, i solfati sono considerati sicuri da usare. Tuttavia, l’uso frequente di prodotti con un’alta concentrazione di solfati è stato collegato al danno cellulare e all’eccesso di rimozione di oli naturali e proteine ​​dei capelli, con conseguente irritazione del cuoio capelluto. 

Solfato e Rimozione delle Proteine ​​dei Capelli  

I capelli sono fatti di sostanze proteiche: essi stessi sono filamenti di proteine. Circa il 91% di ciascuna delle fibre dei capelli è una proteina, insieme a numerosi altri componenti. Quando la proteina che compone ciascuno dei capelli viene danneggiata, può influenzarne la salute e l’aspetto.

Uno studio ha dimostrato che i capelli a contatto con i solfati perdono molte proteine (1). I capelli che vengono lavati di frequente con queste sostanze, possono rovinarsi, avere doppie punte, diventare più sottili e fragili. Per ciò, se desideri capelli sani e forti, è altamente consigliabile evitare i solfati.

Solfati e Perdita di Capelli  

La calvizie può essere causata da diversi fattori, quali problemi ormonali, stress, carenze vitaminiche e genetica. Anche se non è dimostrato che i solfati siano direttamente collegati alla perdita di capelli, essi potrebbero essere collegati indirettamente alla perdita di capelli. Poiché la perdita di proteine ​​dovuta all’esposizione eccessiva ai solfati può indebolire i capelli, rendendoli più sottili e più inclini a spezzarsi e a cadere. 

Inoltre, i solfati possono irritare la pelle, il che può portare ad una temporanea perdita di capelli.

Solfati e Dermatite da Contatto  

I solfati non solo eliminano le proteine ​​dei capelli: in alcune persone possono causare gravi irritazioni alla pelle e una dolorosa eruzione allergica chiamata dermatite da contatto.  

Secondo studi scientifici (2), persone con bassi livelli di ceramidi, hanno maggiori probabilità di sviluppare irritazioni cutanee e dermatiti da contatto dopo essere stati esposti a solfati.  

Ridurre l’Esposizione al Solfato  

Ridurre il livello di esposizione ai solfati è semplice: basta uno shampoo privo di solfati. Questo vale anche per i balsami e altri prodotti che usi per i capelli.  

La mia Esperienza con gli Shampoo senza Solfati

shampoo delicato CulturanaturabioRecentemente ho provato questo shampoo delicato  senza solfati, con tensioattivi di origine naturale e con ingredienti naturali quali inulina,  pantenolo e aloe. Sono rimasta felicemente sorpresa dai risultati. 

Avevo provato diversi shampoo naturali, ma questo è diverso, perché pulisce bene i capelli e allo stesso modo li idrata senza seccarli. 

Gli altri shampoo non mi davano la sensazione di avere pulito bene i capelli e mancando appunto i solfati, non scivolavano bene sul cuoio capelluto.  Con lo shampoo di CulturaNaturaBio, non ho dovuto scendere a compromessi: ho potuto dire no ai solfati e al terribile effetto cemento, senza rinunciare alla qualità di un prodotto naturale!

In conclusione, credo che, visti i risultati, sia in termini di salute dei capelli, sia di prevenzione dei danni, valga sicuramente la pena cambiare il classico shampoo del supermercato che costa poco, ma a scapito delle nostre chiome, con uno shampoo più sano senza solfati, che costa leggermente di più, ma che ci fa guadagnare in salute e in bellezza naturale, ovviamente.

Anche tu hai provato dello shampoo naturale senza solfati? Come ti sei trovato?

 

Riferimenti:

  • 1- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15698750
  • 2- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/8917825

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *